ISO KALOR

Giurranda

MERCEDES CLASSE B

Bar Riviera

VERT SHOP

  • 001.jpg
  • 002.jpg
  • 003.jpg
  • 004.jpg
  • 005.jpg
  • 006.jpg
  • 007.jpg
  • 008.jpg
  • 009.jpg
This website uses cookies to improve user experience.I agreeRead more
http://www.lameziainstrada.it/modules/mod_ckpolicy/inc/ajax.php

ANGOLO LOCANDINE

Search

FARMACIE DI TURNO

logo_farmacia

STASERA IN TV


stasera-in-tv-finale

IL METEO

Il Meteo

ANGOLO RUBRICHE

VOLO CANCELLATO ?

Rubrica a cura di
Maurizio Silenzi Viselli

SPAZIO DOMENICO ROMEO

Rubrica a cura di

Domenico Romeo

LIBRI IN RECENSIONE

libri

Rubbettino
J'accuse. Il dramma italiano dell'ennesima occasione mancata di Paolo Savona
J'accuse. Il dramma italiano dell'ennesima occasione mancata di Paolo Savona Facendo seguito alla sua diagnosi delle eresie e degli esorcismi della politica economica italiana, pubblicata nel 2012 per gli stessi tipi, che ha...
Rubbettino
Lettere merdiane. Cento libri per conoscere la Calabria di Francesco Bevilacqua. RUBBETTINO EDITORE
Lettere merdiane. Cento libri per conoscere la Calabria di Francesco Bevilacqua. RUBBETTINO EDITORE “Perché la Calabria e i calabresi sono come sono?” e “Perché hanno questo rapporto ambiguo con la loro terra, tra l’amore struggente e nostalgico e...
Home arrow Cronaca - Calabria arrow Calabria: "Ho ucciso mio marito e mia figlia"

Calabria: "Ho ucciso mio marito e mia figlia"

Wednesday, 02 May 2012

vincenzo-rosa-genoveseHa confessato Domenica Ruggiano, moglie e madre di Vincenzo e Rosa Genovese, uccisi venerdì nel cosentino

ROSSANO (COSENZA)  - Una storia di disperazione e di sofferenza finita nel modo più tragico: due morti ammazzati ed il ferimento di una terza persona che poi si è scoperto essere stata la responsabile del duplice omicidio. La soluzione del giallo di Villapiana, dove venerdì scorso sono stati assassinati a colpi di fucile Vincenzo Genovese, di 67 anni, e la figlia Rosa, di 26, è arrivata all'alba di ieri quando, a conclusione di un interrogatorio protrattosi per tutta la notte, Domenica Ruggiano, moglie e madre delle vittime, è crollata ed ha ammesso le proprie responsabilità.
La donna ha anche riferito che dopo avere ucciso marito e figlia ha tentato di uccidersi, ma non è riuscita ad attuare il suo proposito, procurandosi soltanto una ferita ad un'anca. Per risolvere il caso sono stati determinanti la caparbietà e l'impegno dei Carabinieri del Comando provinciale di Cosenza e della Compagnia di Corigliano Calabro, che avevano subito intuito che non reggeva la versione dei fatti fornita da Domenica Ruggiano, secondo la quale un estraneo si era introdotto in casa ed aveva commesso il duplice omicidio, e di un giovane magistrato della Procura della Repubblica di Castrovillari, Maria Grazia Anastasia. Negli ultimi giorni il magistrato ha lavorato senza sosta per dare un nome ed un volto all'assassino di Vincenzo e Rosa Genovese ed alla fine, grazie anche all'apporto determinante dei Carabinieri, c'é riuscita. "Ero disperata - ha detto Domenica Ruggiano al pm - perché non ne potevo più dei dissidi con mio marito, che si trascinavano da anni".

La donna, sia pure in maniera confusa, ha riferito perché ha deciso di uccidere anche la figlia, che da alcuni mesi aveva allacciato una relazione che i familiari della ragazza, secondo quanto riferito dai Carabinieri, non gradivano. Domenica Ruggiano non voleva, questa la sua spiegazione, che la ragazza, legandosi ad un uomo, subisse le stesse sofferenze che aveva patito lei. E così, dopo avere assassinato il marito, la donna ha rivolto l'arma contro la figlia e l'ha uccisa. Momento culminante di una spirale di violenza incontenibile. La donna, dopo avere tentato il suicidio, non ha avvertito nessuno di ciò che aveva fatto e si è distesa sul letto "attendendo - ha detto al magistrato - la morte". Che però non è arrivata perché la ferita che si era procurata non era così grave da provocare effetti letali. Dopo la scoperta del duplice omicidio ed il suo ricovero in ospedale, Domenica Ruggiano non si è preoccupata di nient'altro che negare le sue responsabilità. Ma alla fine, posta di fronte all'evidenza dei fatti e degli elementi emersi dal sopralluogo effettuato dai Carabinieri, secondo cui il duplice omicidio poteva essere stato commesso soltanto da una persona appartenente all'ambito familiare, è crollata ed ha reso piena confessione.

Commenti Facebook:

0 Comments

There are no comments. Be the first to comment this article!

Post a comment
It will not be published

Notify me via e-mail on replies
Spell Spell

Solo Offerte !!! Il sito della convenienza

ULTIME NOTIZIE

Cronaca Calabria
VIGILI DEL FUOCO: San Sostene, salvato uomo caduto in un pozzo
VIGILI DEL FUOCO: San Sostene, salvato uomo caduto in un pozzo San Sostene: Ieri mattina i vigili del fuoco del comando provinciale di Catanzaro sono intervenuti in località Bruschio, zona marina del comune di San Sostene, per il recupero di un uomo caduto in un...
Atualità Calabria
RISVEGLIO IDEALE: una chiacchierata con il prof. Francesco Aiello, docente UNICAL
RISVEGLIO IDEALE: una chiacchierata con il prof. Francesco Aiello, docente UNICAL Francesco Aiello, Professore di Politica Economica presso il Dipartimento di Economia, Statistica e Finanza dell'UNICAL (Cosenza), nei giorni scorsi ha lanciato una forte provocazione,...
Eventi Lametino
Chiesa in uscita: la Comunità di Platania vicina agli anziani nella festa a loro dedicata
Chiesa in uscita: la Comunità di Platania vicina agli anziani nella festa a loro dedicata “Chiesa in uscita: la comunità di Platania che si fa vicina agli anziani”,  è il titolo della 31° edizione della festa degli anziani organizzata dalla parrocchia San Michele Arcangelo, in sinergia...
Attualità Lametino
Falerna: Assegnati i premi per la prima edizione del concorso “Balconi fioriti”
Falerna: Assegnati i premi per la prima edizione del concorso “Balconi fioriti” FALERNA (CZ) – Un’iniziativa che ha colorato di verde e fantasia il territorio comunale, partorita dalla creatività e dal dinamismo della Pro Loco di Falerna. Tutto questo è stato il concorso...
Cronaca Calabria
GdF VIBO VALENTIA: evasione fiscale. Occultati ricavi per oltre 29 milioni di euro
GdF VIBO VALENTIA: evasione fiscale. Occultati ricavi per oltre 29 milioni di euro I Finanzieri della Compagnia della Guardia di Finanza di Vibo Valentia hanno eseguito una verifica fiscale nei confronti di una società operante nel settore edilizio, accertando violazioni sia di...
Atualità Calabria
CROTONE: La Polizia di Stato arresta ricercato accusato di appartenere ad organizzazione criminale dedita al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina
CROTONE: La Polizia di Stato arresta ricercato accusato di appartenere ad organizzazione criminale dedita al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina A seguito di attività di P.G., nella mattinata odierna, personale della locale Digos, unitamente a personale dell’Ufficio Immigrazione, ha posto in stato di arresto MOUNKAILA Yacouba, nato...
Politica Lametino
Riunione fondativa RINNOVAMENTO DEMOCRATICO
Riunione fondativa RINNOVAMENTO DEMOCRATICO Si è svolta venerdì sera la riunione fondativa  dell'associazione Rinnovamento Democratico presieduta da Francesco Grandinetti. All'incontro hanno partecipato numerosi nuovi aderenti enonosolo....
Eventi Lametino
Cronoscalata del Reventino in avvicinamento
Cronoscalata del Reventino in avvicinamento Racing Team Lamezia in collaborazione con AC Catanzaro al lavoro per l’edizione numero 17 della competizione calabrese undicesimo e decisivo round del Campionato Italiano Velocità Montagna in...
Atualità Calabria
Saldi estivi 2015: inizio flop un pò ovunque
Saldi estivi 2015: inizio flop un pò ovunque I saldi rappresentano  un'opportunità, ma da tempo  ormai le vendite sono in netto caloCatanzaro-Crotone  e la Calabria hanno iniziato questi primi giorni di saldi estivi, come c'era forse da...