ISO KALOR

Vert Shop

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10

MERCEDES CLASSE A

MERCEDES CLASSE A

ANGOLO LOCANDINE

Search

FARMACIE DI TURNO

logo_farmacia

STASERA IN TV


stasera-in-tv-finale

IL METEO

Il Meteo

ANGOLO RUBRICHE

VOLO CANCELLATO ?

Rubrica a cura di
Maurizio Silenzi Viselli

SPAZIO DOMENICO ROMEO

Rubrica a cura di

Domenico Romeo

LIBRI IN RECENSIONE

libri

Rubbettino
Günter Grass e quel che non andava detto. RUBBETTINO EDITORE
Günter Grass e quel che non andava detto. RUBBETTINO EDITORE Esce per Rubbettino “Muoia Israele. La brava gente che odia gli ebrei”, un graffiante pamphlet di Giulio Meotti sul pericoloso antisemitismo di...
Rubbettino
Il prepuzio di Cristo. Storie di reliquie nell'Europa cristiana di Tonino Ceravolo. RUBBETTINO EDITORE
Il prepuzio di Cristo. Storie di reliquie nell'Europa cristiana di Tonino Ceravolo. RUBBETTINO EDITORE A partire dalla "scoperta" della Terrasanta, con i viaggi di pellegrini e crociati alla volta dell'Oriente, il cristianesimo medievale comincia a...

Home arrow Cronaca - Calabria arrow Calabria: "Ho ucciso mio marito e mia figlia"

Calabria: "Ho ucciso mio marito e mia figlia"

Wednesday, 02 May 2012

vincenzo-rosa-genoveseHa confessato Domenica Ruggiano, moglie e madre di Vincenzo e Rosa Genovese, uccisi venerdì nel cosentino

ROSSANO (COSENZA)  - Una storia di disperazione e di sofferenza finita nel modo più tragico: due morti ammazzati ed il ferimento di una terza persona che poi si è scoperto essere stata la responsabile del duplice omicidio. La soluzione del giallo di Villapiana, dove venerdì scorso sono stati assassinati a colpi di fucile Vincenzo Genovese, di 67 anni, e la figlia Rosa, di 26, è arrivata all'alba di ieri quando, a conclusione di un interrogatorio protrattosi per tutta la notte, Domenica Ruggiano, moglie e madre delle vittime, è crollata ed ha ammesso le proprie responsabilità.
La donna ha anche riferito che dopo avere ucciso marito e figlia ha tentato di uccidersi, ma non è riuscita ad attuare il suo proposito, procurandosi soltanto una ferita ad un'anca. Per risolvere il caso sono stati determinanti la caparbietà e l'impegno dei Carabinieri del Comando provinciale di Cosenza e della Compagnia di Corigliano Calabro, che avevano subito intuito che non reggeva la versione dei fatti fornita da Domenica Ruggiano, secondo la quale un estraneo si era introdotto in casa ed aveva commesso il duplice omicidio, e di un giovane magistrato della Procura della Repubblica di Castrovillari, Maria Grazia Anastasia. Negli ultimi giorni il magistrato ha lavorato senza sosta per dare un nome ed un volto all'assassino di Vincenzo e Rosa Genovese ed alla fine, grazie anche all'apporto determinante dei Carabinieri, c'é riuscita. "Ero disperata - ha detto Domenica Ruggiano al pm - perché non ne potevo più dei dissidi con mio marito, che si trascinavano da anni".

La donna, sia pure in maniera confusa, ha riferito perché ha deciso di uccidere anche la figlia, che da alcuni mesi aveva allacciato una relazione che i familiari della ragazza, secondo quanto riferito dai Carabinieri, non gradivano. Domenica Ruggiano non voleva, questa la sua spiegazione, che la ragazza, legandosi ad un uomo, subisse le stesse sofferenze che aveva patito lei. E così, dopo avere assassinato il marito, la donna ha rivolto l'arma contro la figlia e l'ha uccisa. Momento culminante di una spirale di violenza incontenibile. La donna, dopo avere tentato il suicidio, non ha avvertito nessuno di ciò che aveva fatto e si è distesa sul letto "attendendo - ha detto al magistrato - la morte". Che però non è arrivata perché la ferita che si era procurata non era così grave da provocare effetti letali. Dopo la scoperta del duplice omicidio ed il suo ricovero in ospedale, Domenica Ruggiano non si è preoccupata di nient'altro che negare le sue responsabilità. Ma alla fine, posta di fronte all'evidenza dei fatti e degli elementi emersi dal sopralluogo effettuato dai Carabinieri, secondo cui il duplice omicidio poteva essere stato commesso soltanto da una persona appartenente all'ambito familiare, è crollata ed ha reso piena confessione.

Commenti Facebook:

0 Comments

There are no comments. Be the first to comment this article!

Post a comment
It will not be published

Notify me via e-mail on replies
Spell Spell

Solo Offerte !!! Il sito della convenienza

ULTIME NOTIZIE

Politica Lametino
LAMEZIA TERME: SEL, stop alla compravendita dei voti. Tre proposte per rendere le elezioni più trasparenti
LAMEZIA TERME: SEL, stop alla compravendita dei voti. Tre proposte per rendere le elezioni più trasparenti «Tommaso Sonni è professionista serio, esemplare, fuori da oligarchie politiche e giochi di potere, persona capace a guidare questa città» I vertici di Sel confermano la scelta di Rosario piccioni,...
Politica Lametino
LAMEZIA TERME: Gianni Speranza sabato saluta la città. Il sindaco più longevo della Calabria che sarebbe dovuto durare solo pochi mesi dopo l'elezione!
LAMEZIA TERME: Gianni Speranza sabato saluta la città. Il sindaco più longevo della Calabria che sarebbe dovuto durare solo pochi mesi dopo l'elezione! Quel sindaco non dura. E' buono e onesto, lo faranno cadere. Nel bene e nel male erano queste le parole che circolavano all'indomani dell'elezione di Gainni Speranza il 18 aprile del 2005. Invece non...
Politica Lametino
LAMEZIA TERME - Avv. Chirumbolo M5s: «I fiumi sono bombe a orologerie»
LAMEZIA TERME - Avv. Chirumbolo M5s: «I fiumi  sono bombe a orologerie» «La città e i comuni vicini versano in una situazione di grave dissesto idrogeologico. Ma più in generale è l'intera regione a preoccupare. Tanto che sia l'ex capo della Protezione civile Franco...
Eventi Calabria
SOCIETA' LIBERA presenta il volume "Stato e Criminalità. Un rapporto non sempre dicotomico
SOCIETA' LIBERA presenta il volume Mercoledì 29 aprile 2015, ore 17,30 - Museo Civico – Corso Biagio Miraglia StrongoliStato e Criminalità – Un rapporto non sempre dicotomico. Questo il titolo del volume che sarà presentato a...
Politica Lametino
Armando Chirumbolo risponde agli attacchi mediatici subiti. «Diffamazione e ingiurie contro di me e la mia famiglia senza una motivazione logica e comprensibile»
Armando Chirumbolo risponde agli attacchi mediatici subiti. «Diffamazione e ingiurie contro di me e la mia famiglia senza una motivazione logica e comprensibile» "Sono fortemente meravigliato e non comprendo affatto la ragione per la quale, ultimamente, senza una motivazione logica e comprensibile mi  trovo ad essere oggetto di uno stillicidio di uscite...
Politica Lametino
LAMEZIA TERME: Il consigliere comunale uscente Francesco Chirillo non lascia e prova a rientrare aderendo all'NCD. Oggi la decisione di Mario Magno
LAMEZIA TERME: Il consigliere comunale uscente Francesco Chirillo non lascia e prova a rientrare aderendo all'NCD. Oggi la decisione di Mario Magno Chirillo con NcD, Magno si smarca. L'ex consigliere regionale non sarà con Paolo Mascaro. Francesco Chirillo non lascia e prova a reintrare in consiglio comunale con l'NCd di Angelino Alfano. Eletto...
Cronaca
GdF Nucleo speciale per la radiodiffusione e l'editoria: OPERAZIONE "BLACK PRESS REVIEW". Sequestro di edicole "on line" illegali e denuncia dei responsabili
GdF Nucleo speciale per la radiodiffusione e l'editoria: OPERAZIONE Nell’ambito di una strategia sistematica di contrasto alla pirateria digitale, l’azione del Comando Unità Speciali della Guardia di Finanza questa volta si è rivolta al fenomeno delle numerose...
Sport Calabria
Explorers Catanzaro: obiettivo raggiunto a San Giorgio Morgeto. Conquistato il podio alla XC Rabike's Race con Emilio Catanzariti e Samuele Paone
Explorers Catanzaro: obiettivo raggiunto a San Giorgio Morgeto. Conquistato il podio alla XC Rabike's Race con Emilio Catanzariti e Samuele Paone Obiettivo raggiunto ieri per Team Explorers che a San Giorgio Morgeto (RC) ha conquistato il podio alla XC Rabike's Race, organizzata dall'ominima associazione ciclistica.In una bella giornata...
Sanità Calabria
ASP CATANZARO: sempre densa d'impegni l'attività formativa del personale dell'ASP di Catanzaro
ASP CATANZARO: sempre densa d'impegni l'attività formativa del personale dell'ASP di Catanzaro Il personale sanitario dell’ASP di Catanzaro è stato impegnato a Lamezia Terme nella prima edizione di alcuni percorsi formativi, approvati dalla direzione strategica aziendale, organizzati...
Free Joomla Templates by JoomlaShine.com